Brasile, governo punta a investimenti in infrastrutture per 175 mld

I dati sono stati presentati a fine febbraio da parte del ministro delle Finanze, Nelson Barbosa, nel corso della 40esima riunione plenaria del Consiglio di Sviluppo Economico e Sociale (CDES).

Nel settore della logistica, sono programmate concessioni per un valore di 242 miliardi di Reais (circa 90 miliardi di euro), dei quali, la maggior parte destinati alle ferrovie. Sono previsti inoltre 42 miliardi di reais (circa 15,5 miliardi di euro) per le autostrade, 54,6 miliardi (circa 20,2 miliardi di euro) per i porti, 35,6 miliardi (circa 13,2 miliardi di euro) per il sistema ferroviario ad alta velocità e 18,7 miliardi (circa 6,9 miliardi di euro) per gli aeroporti, compresi quelli regionali.

Nelson Barbosa ha anche evidenziato le concessioni nel settore energetico, con 148,1 miliardi di reais (circa 54,8 miliardi di euro), e di petrolio e gas, con 80 miliardi (circa 29,6 miliardi di euro).

“In questo modo avremo opportunità di investimento in Brasile nei prossimi anni per quasi 500 miliardi di Reais (circa 185 miliardi di euro). Non è incluso, ma vorrei prendere anche in considerazione l’etanolo.

Il settore energetico è una priorità per noi e comprende petrolio e gas, l'elettricità e l'etanolo. Nell’etanolo, le nostre azioni non prevedono concessioni ma l’aumento della competitività”, ha detto Barbosa.

Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.