La Banca Centrale del Brasile taglia i tassi al 7,25%

La Banca Centrale del Brasile ha tagliato i suoi tassi d'interesse di altri 25 punti base, dal 7,5% al 7,25%. Si tratta di un nuovo minimo storico. La misura era stata attesa dalla maggior parte degli economisti. La Banca Centrale del Brasile ha segnalato di essere giunta alla fine del suo ciclo di taglio dei tassi, iniziato nell'agosto dello scorso anno allo scopo di sostenere l'economia.

Il Fondo Monetario Internazionale (FMI) ha tagliato nel suo ultimo "World Economic Outlook" le sue previsioni sul PIL del Brasile per il 2012 da +2,5% a +1,5% e per il 2013 da +4,7% a +4%. L'economia brasiliana era cresciuta nel 2010 del 7,5% e nel 2011 del 2,7%.

Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.