Brasile: in due anni usciti dalla povertà estrema 16 milioni di persone

Per sradicare la miseria estrema (condizione in cui vive chi ha ingressi inferiori a 26 euro al mese), spiega il ministro dello Sviluppo Sociale e della Lotta alla Fame, Tereza Campello, “manca ancora molto … Questi 2,5 milioni di persone restano ancora fuori dai dei programmi governativi sociali, non figurano nei registri anagrafici e non sanno che possono accedere ai piani di distribuzione del reddito governativi”.

Due anni fa, su spinta della presidente Dilma Rousseff, ha preso forma il programma “Busca Ativa do Plano Brasil Sem Miséria”, la ricerca dei più poveri in 5.556 municipi del paese che ha permesso di identificare 16,4 milioni di persone che negli ultimi due anni sono state incorporate in piani di assistenza ufficiali.

A tal fine, il bilancio per il programma assistenziale Bolsa Familia - che attualmente copre 50 milioni di persone - è passato 6,5 miliardi di euro nel 2011 a 7,5 miliardi di euro nel 2012. Per il 2013, terzo anno di Rousseff alla presidenza, il bilancio è destinato ad aumentare fino a 8,6 miliardi di euro.

Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.