EnerSolar+ Brasil 2013 fiera brasiliana in crescita

 
Tra gli espositori spiccano nomi quali, ad esempio, A.G.A. Brasil, AV Project, Axitec, Brandoni Solare, Electro Solar, Energybras, Energy Team Brasil, ET Solar, FVG Energy, Gamesa Electric, Isofoton, LDK, Meyer Burger, PM Service, Proinso, Schletter, Yingli. 
 
All’ottimo risultato ottenuto da EnerSolar+ Brasil 2013 ha contribuito anche l’ampliamento della manifestazione nel suo insieme con Eolica Brasil Small Wind (The Brazilian Expo & Conference for the small wind energy industry) dedicata al mini eolico - settore che può svilupparsi rapidamente in un Paese dove sono molto diffuse le realtà rurali e nelle quali è più difficile fare arrivare le reti elettriche - e Greenergy & Biogas Brasil (The Brazilian Expo & Conference for the Renewable Energies Industries). Quest’ultima intende valorizzare il ruolo che il Brasile potrà avere sempre di più in futuro nello sviluppo di energie rinnovabili quali biogas, cogenerazione, geotermia, idroelettrico e biocarburanti.
 
La seconda edizione dell’evento è completata da un qualificato programma congressuale durante il quale saranno affrontate diverse tematiche tra le quali le prospettive future delle energie rinnovabili, la riduzione delle tariffe, le linee di credito per i pannelli solari, le potenzialità del biodiesel e molto altro ancora. 
 
Dati molto positivi della manifestazione sono un’ulteriore conferma del fatto che il Brasile, Paese con tassi di sviluppo molto elevati, diventata la sesta potenza economica mondiale, offre interessanti opportunità di investimento nel settore delle energie rinnovabili. 
 
In Brasile, infatti, le energie rinnovabili sono pari a oltre il 44% della matrice energetica nazionale, contro una media mondiale di circa il 13%. Lo rivela la Società brasiliana di ricerca nel settore energetico (Epe), che si riferisce in particolare a idroelettrico, eolico, etanolo e biomassa. E ora, dopo la recente diminuzione dei costi nel settore fotovoltaico, si aprono nuove grandi opportunità anche nel solare, dove le potenzialità sono enormi: il territorio brasiliano, infatti, è irraggiato per una quantità di energia pari a 15 trilioni di MWh. 
 
Il Governo federale crede nel comparto: ha deciso di investire in dieci anni l'equivalente di 450 miliardi di euro nello sviluppo del comparto energetico e, di questi, circa 200 miliardi finanzieranno progetti di energie rinnovabili. Perfino il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha dichiarato che “Nella green economy il Brasile è un Paese da cui gli Stati Uniti potrebbero imparare molto”. 
 
Ulteriori informazioni sulle manifestazioni in Brasile sono disponibili agli indirizzi, www.enersolarbrasil.com 
Bookmaker with best odds http://wbetting.co.uk review site.